Bollitori Elettrici

Acquistare un buon bollitore elettrico

Il bollitore elettrico è un apparecchio molto utile in cucina che consente di riscaldare e bollire l’acqua in pochissimo tempo. Con questo apparecchio potete preparare un buon tè o una tisana da gustare al mattino, ma anche un caffè lungo o qualsiasi altra bevanda calda versando l'acqua dentro l’apposito contenitore. Inoltre potete riscaldare l'acqua per la pasta in meno di un minuto e mezzo e senza aspettare la naturale ebollizione.

Questo elettrodomestico vi consente di risparmiare tempo prezioso, in quanto l’acqua arriva al punto di ebollizione in maniera più veloce rispetto alla pentola sul fuoco e senza consumare troppa corrente elettrica, in questo modo limitate i vostri consumi, riducendo le spese in bolletta.

Cosa è un bollitore elettrico?

In commercio ci sono tantissimi modelli di bollitore: dai bollitori tradizionali ai piccoli modelli da viaggio facili da portare ovunque, molto utili anche i bollitori elettrici senza fili che potete ricaricare alla base tutte le volte che ne avete la necessità e altri con controlli elettronici della temperatura. Per scegliere il prodotto ideale vi basterà seguire qualche piccolo accorgimento, analizziamo insieme le caratteristiche di questi prodotti.

Il bollitore elettrico è formato da:

  • una brocca o una caraffa con coperchio 
  • una base con rotazione a 180 gradi da collegare alla presa elettrica per far funzionare il vostro prodotto
  • un manico ergonomico e con ampia apertura in modo da evitare incidentali fuoriuscite di acqua calda
  • una resistenza che porta l’acqua ad ebollizione e la scalda velocemente
  • un pratico beccuccio per evitare gli schizzi del liquido bollente
  • Alcuni modelli presentano anche una base rotante a 360° per facilitare la libertà di movimenti e agevolare il vostro lavoro e un pratico vano raccogli cavo per sistemare il filo in maniera ordinata quando il bollitore non è in uso.

Di solito il bollitore elettrico è realizzato in plastica o pyrex per sopportare meglio il calore ed evitare che la struttura si rovini nel tempo e presenta un contenitore trasparente per monitorare meglio il livello dell’acqua in esso contenuto, in alternativa è possibile trovare un’ apposita finestrella graduata che permette di controllare l’acqua all’interno.

Come funzionano questi tipi di bollitore?

Per gustare la vostra bevanda calda è sufficiente una presa di corrente a portata di mano: attivate il pulsante sul dispositivo e una volta riempito d’acqua il bollitore basterà attendere il tempo necessario per portare l'acqua alla temperatura di ebollizione. Il vostro bollitore si spegnerà in maniera automatica solo dopo aver raggiunto la temperatura massima, ora potete utilizzare l’acqua calda per quello che vi occorre.

Consigli di utilizzo e acquisto

Per scegliere il prodotto più adatto, valutate soprattutto la capienza del bollitore e l’utilizzo da fare, se dovete preparare una bevanda per due persone è sufficiente un bollitore da viaggio con una capacità di circa 500 ml, per altre cotture e grandi quantità d’acqua utili per cuocere la pasta o altri cibi occorre un apparecchio più capiente con una capacità superiore a un litro.

Per utilizzarlo al meglio vi suggeriamo di effettuare un procedimento a vuoto se non avete mai adoperato il bollitore, è sufficiente riempire d’acqua l’interno fino all’orlo prima di bollire l'acqua da usare per gli alimenti.

Imposta ordine discendente

11 Prodotti/o