Home Piscine fuori terra Guida alle piscine fuori terra

Guida alle piscine fuori terra

7509
0
SHARE
piscine fuori terra intex

Come scegliere una piscina fuori terra?

Acquistare una piscina sembra una scelta facile, invece ci sono numerosi fattori da valutare bene prima di prendere la decisione finale.

Innanzitutto bisogna capire se si desidera cambiare del tutto lo stile del giardino e fare dei lavori all’esterno oppure se si vuole semplicemente aggiungere un tocco in più alla casa e comprare una piscina fuori terra.

I tempi ed i costi variano moltissimo tra una scelta e l’altra, infatti una piscina esterna interrata presenta dei prezzi altissimi, in quanto prevede lavori, autorizzazioni e permessi, difficoltà di realizzazione e di successiva manutenzione.

Inoltre una piscina esterna interrata non potrà mai essere spostata da un’altra parte, mentre una piscina fuori terra ha questa comoda possibilità di “movimento“.

Se un giorno vi accorgerete di voler cambiare l’aspetto del vostro giardino potrete facilmente cambiare il posto della piscina e rendere l’esterno assolutamente diverso.

La scelta di una piscina fuori terra è alla portata di tutti rispetto alla costruzione vera e propria di una interrata che comporta un dispendio elevato di tempo e denaro. Il sogno di avere una piscina in casa, un piccolo angolo di paradiso in giardino dove rilassarsi, far giocare i bambini in estate oppure organizzare feste con gli amici diventa quindi assolutamente realizzabile.

Vediamo quali sono gli aspetti da valutare in fase d’acquisto di una piscina fuori terra da scegliere in base alle proprie esigenze.

Tipologie di piscine fuori terra

Esistono molti tipi di piscine in commercio, quindi porsi alcune domande prima di scegliere quale acquistare sarà certamente utile al fine di capire che tipologia possa fare al caso vostro.

  • Chi usufruirà maggiormente della piscina?
  • Principalmente dei bambini o degli adulti
  • Quante persone volete che entrino contemporaneamente in piscina? Quanto spazio avete a disposizione?
  • Il materiale quale dev’essere?
  • Verrà utilizzata raramente o spesso?
  • La manutenzione richiede tempo o è semplice? Quanto posso spendere?
    Queste sono alcune domande importanti da tenere a mente.

Le piscine fuori terra possono essere:

Se desiderate una piscina che sia utilizzabile e comoda sia per gli adulti sia per i bambini, quella in pvc realizzata con una struttura portante in metallo potrebbe essere una scelta ottimale.
Se invece la vostra esigenza principale è quella di far giocare i bambini o i ragazzi, le piscine gonfiabili, in gommone o morbide in pvc risultano perfette.

Al contrario se volete una piscina che duri nel tempo e che abbia un aspetto più elegante sarebbe meglio scegliere qualcosa con una struttura in metallo, rivestita in legno o in lamiera. Le piscine fuori terra rigide non sono invece facilmente smontabili, quindi se scegliete questa tipologia sappiate fin da subito che non potrete spostarla.

Sono piscine adatte a chi ne fa un uso abituale durante tutto l’anno ed hanno comunque dei costi maggiori di installazione e di manutenzione.

Piscine fuori terra morbide

Le piscine morbide in pvc presentano una struttura rinforzata e molto resistente, rientrano fra le più economiche sul mercato ed assicurano una buona stabilità grazie alle placche di metallo che vengono saldate alla base durante il montaggio. Perfette da mettere su un prato, velocissime da montare (tramite tubi di metallo ad incastro) e da riempire.

Inoltre la vasca è verniciata con particolari prodotti anti UV e anti alghe che proteggono il tessuto e lo rendono impermeabile. Il prezzo è accessibile a tutti, viene fornito un kit per la pulizia ed il mantenimento insieme a una scaletta.

Le piscine in pvc gonfiabili sono ancora più pratiche e semplici da montare e smontare, infatti sono adatte all’uso stagionale e ideali per far giocare bambini quando in casa fa troppo caldo. La vasca è autoportante e la struttura risulta leggera ma resistente, si pulisce con una pompa filtro munita di cartucce e si monta/smonta tramite l’apposito anello e le valvole di drenaggio.

La piscina in gommone, o meglio anche dire gonfiabile, è anch’essa perfetta per il divertimento dei giovani, in quanto risulta morbida ma abbastanza grande e spaziosa, dalla forma ovale o rotonda per garantire la possibilità di nuotare e di riposarsi a bordo vasca. Semplicissima da montare e smontare, senza alcun rinforzo ulteriore in metallo, si ripone facilmente senza ingombrare. Inoltre può essere montata su prati, asfalto o mattonelle, senza risentire delle diversità del terreno.

Piscine fuori terra rigide e semirigide

Per “rigide” si intendono tutte quelle piscine che hanno una base resistente e solida e possono essere in legno, in lamiera o metallo.

Le piscine semirigide sono quelle più gettonate perché a differenza di quelle rigide si possono comunque facilmente smontare o spostare.

La piscina in lamiera d’acciaio è una soluzione davvero efficace per rendere il giardino più bello ed avere un angolo di paradiso nel quale rilassarsi.

Di facile installazione, come tutte le piscine fuori terra, presenta un tappeto sul fondo che ne permette il collocamento su qualunque tipo di terreno; la struttura in acciaio quindi leggera e maneggevole durante il montaggio e lo smontaggio, resiste al tempo e all’umidità. Alcuni modelli hanno in dotazione delle gambe che sorreggono la struttura, altri invece richiedono un’interrata di circa 1/3 dell’altezza.

I modelli di piscine in legno, oltre ad essere molto più eleganti rispetto a quelli in acciaio, sono estremamente versatili. Danno una sensazione di calore e bellezza a giardini e terrazze. Possono essere montate su qualunque tipologia di terreno grazie al tappeto in feltro integrato sul fondo e la struttura è molto semplice.

Un’altra tipologia è quella delle piscine in pvc rivestite in legno: sono piscine fuori terra strutturate con pannelli in lamiera e successivamente coperte con pannelli in legno, per conferire un aspetto più raffinato.

Questo serve a garantire una maggiore stabilità, inoltre presentano un trattamento interno anti UV e antimuffa; sono facili da montare su tutte le superfici e comode da smontare e da riporre. Da non dimenticare la particolare attenzione dovuta alla manutenzione del legno in quanto si rovina facilmente.

Pro e contro delle piscine esterne

I vantaggi di avere una piscina fuori terra sono davvero tanti:

  • costi ridotti rispetto a quelle interrate;
  • facilità di realizzazione;
  • eventuale spostamento della piscina;
  • manutenzione semplice;
  • installazione pratica;
  • tempi brevi di montaggio;
  • non necessitano di troppo spazio all’esterno;
  • non richiedono autorizzazioni o permessi edilizi;
  • non sono soggette a tasse;
  • possibilità di smontaggio a fine stagione.

Fra i pro, certamente possiamo annoverare anche la scelta di un basso impatto ambientale proprio perché non serve effettuare alcun tipo di lavoro sul terreno.

In base alla tipologia di piscina scelta, i contro potrebbero derivare dalla qualità del materiale o dalla manutenzione richiesta.

Ad esempio comprando una piscina morbida in pvc gonfiabile, potreste facilmente avere problemi di usura nel tempo e di filtrazione.

Stessa cosa per quanto riguarda le piscine in gommone, che dovranno essere riposte con cura in un luogo asciutto e con una temperatura adeguata per evitarne il deterioramento.

Le piscine fuori terra in legno oppure quelle in pvc ma con pannelli sempre rivestiti in legno, necessitano di grande attenzione per la manutenzione, infatti bisogna assicurare un buon trattamento contro i parassiti e le intemperie. Infine le rigide sono le piscine economicamente meno convenienti ma le più stabili ed eleganti, inoltre la loro manutenzione richiede tempo e denaro.

I prezzi delle piscine fuori terra vanno da un minimo di 100 euro ad un massimo di 3.000 euro, in base alle dimensioni, alla tipologia, agli accessori ed al materiale che preferite. Seguendo questi pratici consigli potrete scegliere il modello più adatto a voi e godere di un angolo relax proprio nel vostro giardino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here