Home Consigli sui prodotti Come scegliere una piscina gonfiabile?

Come scegliere una piscina gonfiabile?

7764
0
SHARE
piscina gonfiabile

Le piscine gonfiabili sono temporanee e relativamente poco costose rispetto alle piscine interrate, permanenti e molto più costose.

Che si parli di piccole piscine per bambini o piscine formato famiglia, le piscine gonfiabili sono presenti in una grande varietà di forme e dimensioni.

Esse possono avere anche diversi accessori, come scivoli, spruzzatori e tanto altro.

Nonostante questi accessori possano aggiungere valore e aumentare l’entusiasmo, sapere cosa guardare nell’acquisto di una piscina gonfiabile potrebbe assicurare il massimo in quanto a sicurezza e divertimento al fronte dei soldi spesi.

I punti principali su cui soffermarsi per la scelta di una piscina gonfiabile sono:

  • Forma e dimensioni
  • Durata
  • Pulizia
  • Funzionalità integrate
  • Sicurezza

Tali prodotti fanno parte della categoria delle piscine fuori terra.

Puoi approfondire su: https://www.rotex.net/blog/scegliere-la-tua-piscina-fuori-terra-consigli/

Forma e dimensioni

Esistono piscine gonfiabili disponibili in tutte le dimensioni e per qualsiasi scopo, ma ogni piscina non andrà a soddisfare tutte le necessità richieste.

Scegliere la dimensione per una piscina gonfiabile adatta dipenderà innanzitutto dallo spazio disponibile e dall’uso che se ne andrà a fare della stessa.

Esistono poi altri fattori in alcuni casi, come nel caso in cui si abiti in un condominio e dove quindi bisogna rispettare le regole di quest’ultimo, che andranno ad influenzare la scelta della piscina gonfiabile.

Dimensioni della piscina

Ogni piscina dovrebbe indicare, nei dettagli, le dimensioni della stessa.

Queste dimensioni, a differenza delle immagini di presentazione, indicheranno le misure precise della piscina.

È buona norma per l’acquirente, quindi, misurare in anticipo la zona dove la piscina andrà posizionata, così da sapere quale piscina poter acquistare evitando eventuali e costose restituzioni di merce.

L’uso della piscina gonfiabile

Un altro fattore importante che andrà a determinare la dimensione della piscina è sicuramente l’uso che se ne andrà a fare.

Una piscina destinata al divertimento dei bambini dovrebbe essere piccola e poco profonda, mentre una piscina destinata a ragazzi e adulti dovrebbe essere più grande e più profonda.

Molto spesso, le piscine gonfiabili includono nella descrizione l’età raccomandata di utilizzo, proprio per facilitare la scelta all’acquirente.

Nel caso in cui queste raccomandazioni vengano emesse, però, valutare l’uso della piscina fornirà un ottimo aiuto verso la scelta del giusto acquisto.

Forma piscina

Nonostante di solito le piscine gonfiabili vengano vendute in forma rettangolare, ovale e circolare, esistono in tante altre forme.
Spesso, le piscine per bambini sono formate da due piccole piscine adiacenti di dimensioni differenti, connesse tra loro da uno scivolo.

Alcune piscine molto grandi possono anche presentare dei castelli rimbalzanti gonfiabili o altre strutture di gioco.
Queste configurazioni possono andare a creare forme che possono o meno essere adatte per l’area dove la piscina andrà ad essere posizionata.

Durata: struttura e materiale della piscina gonfiabile

Essendo le piscine gonfiabili piene d’aria, sono molto suscettibili a bucature e sgonfiamenti.

Nonostante possono essere prese delle precauzioni per prendersi cura della piscina, sceglierne una formata da materiali forti e strutturata in modo intelligente può potenzialmente ridurre i danni ed estendere la vita della piscina.

Struttura

Le piscine strutturate in diversi compartimenti sono le migliori, poiché evitano che una singola bucatura possa distruggere l’intera piscina.

Ovviamente, le piscine strutturate in questo modo sono più complicate da montare, poiché bisogna trovare la valvola di ogni compartimento e gonfiarlo.

Ma considerando che piscine gonfiabili del genere evitano che un solo buco rovini tutta la struttura, il gioco vale la candela.
Bucando un solo compartimento, gli altri resteranno intatti e manterranno la piscina in piedi, dando tempo all’acquirente di poter aggiustare il danno.
Al contrario, una piscina composta da un compartimento singolo cederà.

Materiale della piscina gonfiabile

La maggior parte delle piscine gonfiabili sono composte da vinile o da PVC.

Questi materiali hanno un valore che va ad indicare la loro robustezza.

Essendo il materiale più spesso più difficile da bucare, scegliere del vinile con un valore più alto è una buona scelta.
Purtroppo, spesso queste informazioni non sono disponibili nelle descrizioni.

Pulizia delle piscine

Una parte importante del possedere e curare una piscina è il mantenere l’acqua quanto più pulita e sicura. Pompe, filtri ed accessori esterni possono essere tutti usati per assicurare la sicurezza e la pulizia dell’acqua.

Dell’acqua stagnante può sviluppare delle alghe e altri batteri che possono causare una sgradevole colorazione dell’acqua e diventare eventualmente pericolosi per chi ci nuota all’interno.

Le pompe prevengono lo stagnare, fornendo un continuo movimento dell’acqua.

Nonostante queste necessitino dell’impegno ulteriore per l’installazione, offrono una difesa continua e automatica verso gli effetti negativi della stagnazione.

Le pompe di solito includono un filtro che rimuove i detriti dalla piscina.

Alcuni detriti, come foglie e capelli, possono essere visibili.
I filtri, però, possono anche proteggere la piscina da batteri, alghe e altri insetti che possono essere difficili da vedere ad occhio nudo.

Nonostante molte piscine gonfiabili di grandi dimensioni sono designate per essere utilizzate con una pompa ed includono degli appositi tubi per la connessione della stessa, parecchie di queste non includono le attaccature per montarla.

Vista la necessità di tenere l’acqua pulita, potrebbe essere necessario utilizzare prodotti per la pulizia, come disinfettanti e colini.

Anche i teloni per le piscine danno una mano ad evitare che detriti come foglie e terra sporchino l’acqua quando la piscina non è in uso.

Anche le piscine che includono pompe e filtri possono beneficiare dell’utilizzo di un telone che, infatti, vengono spesso inclusi nell’acquisto di piscine abbastanza grandi.

Funzionalità integrate

Gli accessori per piscine integrati possono aumentare il divertimento e il valore di una piscina gonfiabile.

Specialmente nel caso di piscine per bambini, possono essere presenti scivoli, sedie, ombrelloni gonfiabili e spruzzatori.

A prescindere dalla dimensione e dall’utilizzo della piscina, questi accessori dovrebbero essere formati da compartimenti d’aria separati dalla struttura della piscina.

Visto che gli scivoli vengono spesso utilizzati in modo aggressivo, i loro compartimenti d’aria sono più soggetti a bucature rispetto alla piscina stessa.

Se connessi alla struttura della piscina, un singolo foro nello scivolo potrebbe far sgonfiare l’intera piscina.

Le piscine gonfiabili destinate a bambini piccoli sono spesso accessoriate di oggetti che creano ombra, per proteggere la pelle sensibile di un bambino dal contatto diretto coi raggi solari, permettendo a quest’ultimo di poter giocare senza avere ripercussioni.

Alcune piscine hanno degli spruzzatori inclusi che, quando installati, spruzzano dell’acqua in una parte della piscina.
Questi spruzzatori funzionano a corrente, è quindi necessario valutare la presenza di prese elettriche nel posizionamento della piscina.

Sicurezza nell’uso delle piscine

Anche le piscine gonfiabili molto basse possono creare rischi per la sicurezza dei bambini.

Come qualsiasi gioco che include l’utilizzo d’acqua, devono essere prese delle precauzioni per assicurare la sicurezza dei bambini.

Il problema principale sono i lati flessibili delle piscine, che possono essere facilmente scavalcate da un bambino che andrebbe a finire in acqua.
Ed uscire in seguito potrebbe non essere così facile come lo è stato entrare.

Alcune piscine, infatti, sono strutturate in modo da essere più spesse alla base e più sottili nella parte alta, così da non far collassare i bordi.

Questo assicura la stabilità della piscina ed evita che l’acqua esca dai bordi, creando però problemi ai bambini nell’uscire dalla piscina una volta entrati.

Giubbotti di sicurezza e altri accessori gonfiabili possono dare una mano nel proteggere i bambini che stanno giocando in piscina, ma non possono sostituire l’attenta supervisione da parte di un adulto.

Come infatti recitano le avvertenze di molte piscine gonfiabili, i bambini non dovrebbero mai giocare senza lo sguardo di una persona adulta a salvaguardarli.

Anche coprire la piscina con un telone o, ancora meglio, con un telo a strappo o a corda, può allontanare i bambini da una piscina non in uso.

Altri accessori di sicurezza possono essere coperture a rete e recinzioni portatili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here